Accoppiamento. Il crossing-over

ValterZ

Moderator
Staff member
#1
Bene, abbiamo cominciato a studiare come gli unicorni trasmettono le informazioni genetiche (spoiler: il processo è quasi lo stesso negli umani). Ho dato una descrizione generica del processo ed oggi faremo un tuffo in uno dei particolari, il crossing-over. Gli unicorni hanno un crossing-over tra i cromosomi e ciò è una componente molto importante per l’eredità e la diffusione della diversità genetica.

Vediamo subito come ciò avviene:




Questa figura mostra chiaramente cos’è il crossing-over dei cromosomi. Qui gli unicorni hanno due cromosomi (ricordiamo quindi che sono diploidi). Quando due unicorni vogliono dar vita ad un figlio, ognuno di loro dara’ un cromosoma a caso. Di conseguenza, anche il figlio avrà due cromosomi. Dopo di ciò avviene il crossing-over. È come un profondo intreccio dell’essenza vitale degli unicorni. Gli unicorni sono intrecciati insieme nei propri discendenti.

Ed ecco come ciò funziona. Ogni cromosoma del discendente viene “tagliato” in due parti nello stesso punto causale, poi la seconda parte del primo cromosoma diventa la seconda parte del secondo cromosoma e vice versa. Proprio come in figura.
Dovete capire che ciò non riguarda il fenotipo dell’unicorno, perché non importa quale cromosoma è l’allele dominante nel gene, si manifesta nel genotipo.
Il crossing-over dei cromosomi non ha effetto sull’espressione dei geni, ma interessa l’eredità e diffusione dei geni nella popolazione.
Quando un discendente con un crossing-over crea un erede, il quale è nipote della coppia originale, nel nipote un cromosoma includerà l’informazione genetica di entrami i nonni. Se non ci fosse stato il crossing-over, il nipote avrebbe posseduto solo l’informazione genetica della nonna oppure del nonno, e la diversità genetica sarebbe perciò ridotta. Ecco.